10 settembre 2011

ARMENIA - Guida e Informazioni Utili


Visualizzazione ingrandita della mappa

Informazioni


superficie
SUPERFICIE: 
29.743 km²


popolazione
POPOLAZIONE :
3.016.000 ab


capitali
CAPITALE :
EREVAN o JEREVAN


Ordinamento stato
ORDINAMENTO DELLO STATO :
Repubblica semipresidenziale


Lingue
LINGUA : 

la lingua ufficiale è l'armeno; il russo è lingua veicolare ma non  nelle regioni periferiche. L'inglese è conosciuto a Jerevan soprattutto nei locali frequentati dagli stranieri. 



moneta
MONETA : 
Dram (AMD)


valuta cambio
VALUTA : 

1 AMD = 0.00201164 EUR ; 1 EUR = 497.108 AMD

Controlla in tempo reale : EUR to AMD


fuso orario
FUSO ORARIO :

+3h rispetto all'Italia. 



Yerevan


climi temperature
CLIMA :
.

Il clima è in genere molto secco.  Gli inverni sono freddi e rigidi, con temperature sino a -20/30° fuori Jerevan e deboli precipitazioni primaverili (300-350 mm annui) . Le estati sono caldo/torride, con temperature fino a +40/45°.





confini
CONFINI :

Confina a S e O con la Turchia, a S con l'Iran, ad E con l'Azerbaigian ed a N con la Georgia



città
CITTA' :

Erevan, Gyumri, Vanadzor.



religione
RELIGIONE :

Ortodossi 64,6%, altre religioni 35,4%



elettricità
ELETTRICITA':
220V/50Hz - prese di tipo C - F


documenti
DOCUMENTI PER L'INGRESSO (*) :

Passaporto: necessario

Visto di ingresso: obbligatorio.
Un visto per turismo o affari può essere richiesto all'Ambasciata di Armenia a Roma - Via dei Colli della Farnesina 174, 00194, Roma - tel. 063296638 - fax 063297763 - e-mail: embarmit@tin.it (predisporre fotocopia del proprio passaporto con due foto-tessere) per  una durata massima di 120 giorni.
È possibile ottenere un visto per un solo ingresso (della durata fino a 21 giorni di soggiorno) anche all'aeroporto e presso i valichi terrestri con la Georgia.
Soltanto in aeroporto vengono accettati i dollari per il pagamento del visto di ingresso.
Il visto può essere ottenuto anche via internet per  una durata massima di 21 giorni collegandosi al seguente sito .
Oltre ai dati personali va indicato l'indirizzo e-mail e dopo 48 ore si dovrebbe ricevere la risposta con un numero identificativo. Quello è il numero di concessione del visto necessario per entrare in Armenia. È bene stampare e portare con sé il messaggio e-mail di risposta allo scopo di esibirlo alle autorità di frontiera.
Si segnala che in passato, all'aeroporto di Zvarnots della capitale, si è verificato il caso di non riconoscimento del numero di concessione del visto ottenuto via e-mail e si è dovuto pagare nuovamente l'ammenda richiesta per il visto. A tale riguardo si fa presente che il sistema del visto ottenuto per  e-mail non viene riconosciuto ai valichi terrestri di frontiera con Georgia e Iran. 



vaccinazioni
VACCINAZIONI (*) :

obbligatorie: nessuna. consigliate, previo parere medico: l'antidifterica; l'antiepatite A e B; l'anti-rabbica (per i cacciatori, gli zoologi, i veterinari o le persone che staranno comunque a contatto con animali).

Le strutture sanitarie locali sono di mediocre livello qualitativo e quantitativo, con livelli standard al di sotto di quelli occidentali.
Non si registrano malattie endemiche nel Paese. Tuttavia, si è recentemente riscontrata una recrudescenza di casi di tubercolosi. Le gastroenteriti sono molto frequenti tra i viaggiatori. Sono stati riscontrati casi di AIDS.
D'estate a causa del caldo potrebbero scoppiare delle epidemie localizzate di colera. Sono stati riscontrati inoltre casi di influenza aviaria, pertanto è bene evitare i mercati di animali, le fattorie di allevamento di volatili ed altri luoghi dove è possibile prendere contatto diretto con uccelli selvatici, ed è bene evitare le riserve naturali in prossimità dei laghi armeni.
Alcuni medicinali in Armenia potrebbero essere non in vendita o comunque di difficile reperimento. Si consiglia, pertanto, a chi necessita abitualmente di specifici farmaci di dotarsi per il viaggio di una scorta dei medicinali necessari.

Si consiglia: di adottare misure preventive contro le malattie sessualmente trasmissibili in quanto non viene adeguatamente perseguita una politica di prevenzione;
di non bere l'acqua potabile della rete idrica (anche se bevuta da persone del luogo) e di assumere quella minerale imbottigliata e di non aggiungere ghiaccio nelle bevande. Negli Stati Uniti è stata vietata l'importazione dell'acqua minerale Jermuk, largamente diffusa in Armenia.
Vanno evitate le insalate e verdure crude nei ristoranti dal momento che potrebbero essere state lavate male. Nei supermercati conviene sempre controllare la data di scadenza dei prodotti. Specialmente nel periodo estivo si consiglia di lavarsi frequentemente le mani.
 



UNESCO
PATRIMONIO UNESCO (siti protetti) :

- Monasteri di Haghpat e Sanahin (1996 - 2000)
- Cattedrale e chiese di Echmiadzin e sito archeologico di Zvartnots (2000)
- Monastero di Geghard e Alta Valle dell'Azat (2000)
UNESCO : Sito ufficiale (in inglese)
Elenco Patrimoni dell'umanità su wikipedia


sicurezza
SICUREZZA (*):

Qualsiasi viaggio nel Caucaso meridionale può risultare difficile, va quindi preparato con attenzione.

ZONE A RISCHIO
Sono da evitare le zone di confine con l'Azerbaigian, in particolare le regioni di Tavush e di Gegharkunic, per la presenza di campi minati ed il Nagorno Karabakh. In particolare, nella regione meridionale di Syunik sono dislocate delle mine anti-uomo .
Qualsiasi straniero che si trovi in un raggio di 20 km dal confine  potrebbe essere fermato dalla polizia o da militari.
Occorre specificare che il Karabakh si trova al di fuori della circoscrizione consolare dell'Ambasciata. Qualora non si possa fare a meno di compiere viaggi in quell'area, si raccomanda di contattare preventivamente l'Ambasciata d'Italia e di attenersi ai suggerimenti forniti.
ZONE DI CAUTELA
L'Armenia si trova in una zona ad alto rischio sismico.
È preferibile evitare la vecchia strada tra Jerevan e Noyemberyan per la presenza di cecchini. La nuova  strada è migliore, ma potrebbe comunque presentare dei rischi.
Durante i mesi invernali, a causa delle prevedibili cattive condizioni climatiche (neve e nebbia), si consiglia di non percorrere i passi di montagna che collegano Goris a Kapan e Kapan a Meghri nel Sud dell'Armenia ed in particolare la regione di Syunik. Si segnala che, oltre alla presenza di numerosi automezzi pesanti, nei punti più alti non vi è copertura telefonica.
ZONE SICURE
A lungo potevano considerarsi abbastanza sicure le principali città (Jerevan e Gyumri), anche perchè l'indice di delinquenza è basso. A seguito delle elezioni presidenziali del 19 febbraio 2008, il principale candidato dell'opposizione ha organizzato continue manifestazioni di protesta a Jerevan. La capitale, tra il 1 e il 2 marzo, è stata poi teatro di violenti scontri tra dimostranti e forze dell'ordine. Il Capo dello Stato ha decretato per un periodo di 20 giorni lo stato di emergenza a Jerevan e ha fatto intervenire le Forze Armate.
AVVERTENZE  E SUGGERIMENTI
Si consiglia di comunicare la propria presenza all'Ambasciata d'Italia prima dell'arrivo nel Paese indicando i recapiti ed il periodo di permanenza.
È proibito fotografare installazioni militari.
A Medsamor, nei pressi della capitale (a non più di 30 km) è in funzione una centrale nucleare, il cui reattore non  è dello stesso tipo di quello di Chernobyl.
E' bene avvalersi di una guida locale se si intende raggiungere delle località distanti, tenuto anche conto che la segnaletica stradale non è delle migliori e talvolta è scritta in lingua locale (o in russo).
Le aree periferiche lontane dalla capitale dispongono di pochi servizi ed i cellulari potrebbero non funzionare
Non lasciare nelle autovetture parcheggiate borse o telefoni cellulari e non uscire, durante il soggiorno, con passaporto, carta di credito e biglietti aerei assieme.



patente
PATENTE:

Patente Internazionale  modello Convenzione di Ginevra 1949 oppure Vienna 1968.
Autostop formalmente vietato.

Se si guida, specie di notte, occorre fare attenzione ai pedoni (difficilmente visibili in quanto vestiti con abiti scuri) o all'attraversamento improvviso di animali randagi.
Non assumere bevande alcoliche in quanto non v'è alcuna tolleranza all'alcol.
I segnali stradali e i semafori non vengono sempre rispettati e le norme di educazione civica nella guida non sono tenute nella dovuta considerazione.



trasporti
TRASPORTI:


armavia 

 Armavia





atlantis european airways 

 Atlantis European Airways




armenian airlines 

 Armenian Airlines



air armenia 

 Air Armenia





aeroporti
AEROPORTI:

Yerevan/Zvartnots - Gyumri/Shirak - Stepanavan



dogana
FORMALITA' VALUTARIE E DOGANALI(*) :

Il limite  per l'esportazione di valuta è di 10.000 $USA.
È prevista una tassa aeroportuale d'imbarco di 10.000 dram o equivalente in dollari USA.
È opportuno viaggiare con dollari americani o con euro in banconote in quanto i travellers cheques ed alcune carte di credito sono accettati solo nei più importanti alberghi. Entrambe le valute possono essere cambiate in moneta locale nei numerosi uffici di cambio.
I controlli migratori sono severi. Vi è un'apposita regolamentazione per l'importazione di gioielli e di valuta. In caso di acquisto di tappeti o di altri oggetti antichi (oltre i 50 anni), occorre farsi rilasciare la certificazione per l'esportazione corredata dalla foto dell'oggetto da esportare: il certificato in questione si richiede al venditore o al Dipartimento per la Protezione dei Beni Culturali (via Komitas 51, tel. 010 235086-230231). Tale certificazione deve essere presentata alle autorità doganali che la richiedono. Nel caso in cui si cerchi di esportare oggetti d'arte o antichi senza la certificazione in questione si rischia di incorrere nel reato di contrabbando, con conseguenze di natura penale.


ambasciata
AMBASCIATE E CONSOLATI :

AMBASCIATA - JEREVAN, ARMENIA
Indirizzo: 5 Italia Street - 0010 Yerevan
Tel. : 0037410542335
Tel. : 0037410542336
Fax: 0037410 542341
Homepage
E-mail: segreteria.jerevan@esteri.it

CONSOLATO ONORARIO - GJUMRI, ARMENIA
Indirizzo: Hanesoghlyan, 11 - Gjumri
Tel. : 0037491406782
Tel. : 0037494550549
Fax: 00374 10 545697
E-mail: montan@arminco.com

siti utili
SITI UTILI :
(*) Si consiglia per una maggior sicurezza, prima di organizzare il viaggio, di consultare sempre le informazioni aggiornate e più dettagliate sul sito: http://www.viaggiaresicuri.it/index.php?armenia

http://wikitravel.org/it/Armenia

http://it.wikipedia.org/wiki/Armenia



LIBRI E GUIDE



Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento