10 settembre 2011

ALGERIA - Guida e Informazioni Utili



Visualizzazione ingrandita della mappa

Informazioni

superficie
SUPERFICIE: 
2.381.741 km²


popolazione
POPOLAZIONE :
34.800.000 ab


capitali
CAPITALE :
ALGERI


Ordinamento stato
ORDINAMENTO DELLO STATO :
Repubblica Semipresidenziale


Lingue
LINGUA : 
Arabo , Tamazight


moneta
MONETA : 
Dinaro Algerino (DZD)


valuta cambio
VALUTA : 
1 DZD = 0.0104498 EUR ; 1 EUR = 95.6960 DZD
Controlla in tempo reale : EUR to DZD

fuso orario
FUSO ORARIO :
1 ora in meno rispetto all'Italia

Algiers


climi temperature
CLIMA :
Le regioni nella parte settentrionale hanno un clima mediterraneo, con estati calde e umide e inverni miti e spesso piovosi. Ad Algeri, le temperature medie sono di 28°C circa in estate e di 13°C in inverno. Verso sud, nella regione degli altopiani, il clima diventa più secco, mentre le temperature variano secondo l'altitudine. Il Sahara è una regione arida dal clima desertico, con forti escursioni termiche, dove le precipitazioni annue superano di poco i 100 mm.



confini
CONFINI :
Confina a O con il Marocco e con il Sahara Occidentale, a SO con la Mauritania ed il Mali, a SE con il Niger, a E con la Libia e la Tunisia, a N si affaccia sul Mediterraneo.


città
CITTA' :
Algeri, Orano, Arzew, Sidi-bel-Abbès, Annaba, Skikda, Costantina, Batna


religione
RELIGIONE :
Musulmani sunniti 99,5%, altre religioni


elettricità
ELETTRICITA':
230V/50Hz - prese di tipo C - F


documenti
DOCUMENTI PER L'INGRESSO (*) :
- Passaporto.
- Visto d'ingresso
Necessario (sono esclusi coloro che sono in possesso di passaporto diplomatico o di servizio). In linea di principio le Autorità algerine non rilasciano visti in frontiera, che sono strettamente vietati nel caso di viaggi turistici verso il Sud algerino. A bordo dell'aereo o della nave è richiesta la compilazione di un modulo recante i dati anagrafici e i recapiti della persona, che viene poi ritirato dalla polizia di frontiera


vaccinazioni
VACCINAZIONI (*) :
obbligatorie: nessuna. Contro la febbre gialla se si proviene da zone infette.
Strutture sanitarie sono presenti quasi ovunque nel Paese, ma non sono in genere di livello europeo. Nelle grandi città esistono affidabili strutture sanitarie private. Le medicine di base sono reperibili nei grandi centri, ma è opportuno avere una scorta di farmaci per emergenze e per specifiche patologie di cui si sia affetti. Si possono riscontrare, in alcuni periodi dell'anno e nelle aree più depresse, casi di patologie infettive (diarrea, colera, tifo, epatiti A-B, brucellosi). Si sono inoltre verificati casi sporadici di paludismo. Benché a livelli nettamente inferiori rispetto ad altre aree del Continente, l'AIDS è presente nel Paese (secondo le Autorità algerine soprattutto nella zona di Tamanrasset, nel "Gran Sud" sahariano).
AVVERTENZE: Si consiglia di bere esclusivamente acqua minerale imbottigliata, accertando che il sigillo del tappo sia intatto.


UNESCO
PATRIMONIO UNESCO (siti protetti) :

- Qal'a dei Beni Hammad (1980)
- Djémila (1982)
- Valle di M'Zab (1982)
- Tassili n'Ajjer (1982)
- Timgad (1982)
- Tipasa (1982)
- Casbah di Algeri (1992)
UNESCO : Sito ufficiale (in inglese)
Elenco Patrimoni dell'umanità su wikipedia


sicurezza
SICUREZZA (*):
La situazione di sicurezza - soprattutto nella wilaya di Boumerdès, in Kabilia e in varie zone nordorientali del Paese - è ancora instabile, per la minaccia costante di attentati.
Per tale ragione, è necessario attenersi scrupolosamente alle disposizioni impartite dalle autorità locali in materia di trasferimenti di personale straniero al di fuori dell'area metropolitana di Algeri. Per quanto riguarda in particolare i trasferimenti fra la capitale e le altre grandi città, si suggerisce di privilegiare il mezzo aereo, e di evitare i trasferimenti in treno e con mezzi pubblici. Per quanto riguarda l'automobile, se ne sconsiglia l'utilizzo fuori città nelle ore notturne e seguendo vie di comunicazione periferiche (ove il rischio di "faux barrages" può essere elevato). Ogni spostamento nelle zone rurali e di montagna, soprattutto nel settore nordorientale del Paese, richiede una attenta valutazione della situazione locale ed è generalmente sconsigliabile.
ZONE A RISCHIO: Vanno generalmente considerate a rischio le zone montagnose del nord del Paese, e l'entroterra di alcune wilaya, indicate qui di seguito, dove più di frequente si verificano atti terroristici
a) la Kabylia
b) l'entroterra orientale (da Batna e Constantine fino al confine con la Tunisia);
c) le zone di Cherchell, Chlef, Ain Défla, Mascara (ad ovest di Algeri);
d) le zone di Blida e Médea (a sud di Algeri);
e) le aree montuose al confine con il Marocco.
Si raccomanda particolare prudenza nell'intraprendere itinerari nelle zone desertiche del Paese (Wilaya di Tamanrasset, Ghardaia, Illizi, Ouargla, e Laghouat) e si raccomanda il ricorso ad agenzie specializzate, privilegiando i viaggi organizzati in gruppi. Per i viaggi a Tamanrasset, Djanet e Timimoun, è obbligatorio il ricorso ad una agenzia di viaggio riconosciuta dal Ministero algerino del Turismo.
Ai turisti che percorrono itinerari transfrontalieri nel deserto si consiglia - oltre a quanto già raccomandato sul ricorso ad agenzie di viaggio specializzate - di verificare prima di intraprendere il viaggio l'effettiva apertura delle frontiere e di scegliere percorsi sicuri. Non è ammesso il rilascio di visti in frontiera in favore di turisti stranieri che intendono recarsi nel Sud.
Aldilà della minaccia terroristica, si è inoltre registrato un aumento della microcriminalità, soprattutto nelle zone urbane.
Nei mesi autunnali ed invernali, è inoltre opportuno verificare con assiduità la situazione meteorologica, per il costante rischio idrogeologico e di forti precipitazioni alluvionali che caratterizza il periodo freddo dell'anno.
Si ricorda inoltre che l'Algeria settentrionale è zona sismica.
L'omosessualità è considerata reato


patente
PATENTE:
Patente internazionale (modello Convenzione di Ginevra 1949 oppure Vienna 1968) o patente nazionale accompagnata da traduzione in francese convalidata da una Rappresentanza Diplomatica algerina.


trasporti
TRASPORTI:


air algerie
 Air Algérie

antinea airlines
 Antinea Airlines

tassili airlines
 Tassili Airlines


aeroporti
AEROPORTI:
Algeri oppure Algeri - Annaba - Constantine - El Oued - Oran - Ouargla - Tamanrasset


dogana
FORMALITA' VALUTARIE E DOGANALI(*) :
All'arrivo è obbligatorio dichiarare la valuta che s'importa e al momento di lasciare il Paese occorre esibire una dichiarazione accompagnata da relativa documentazione delle spese sostenute (fattura alberghiera, ecc.). Le carte di credito sono accettate in un numero molto limitato di grandi alberghi internazionali. Scarse le possibilità di ottenere denaro contante da sportelli automatici o con traveler's cheques. Prima di partire è quindi opportuno accertarsi di avere con sé la quantità di denaro contante adeguata.
Importazioni: vi sono restrizioni all'importazione, anche temporanea, di binocoli professionali, server per computers, apparati fax e materiale per trasmissioni, centralini telefonici, armi da fuoco, oro. Per tali articoli occorre chiedere una preventiva autorizzazione.
Divieto di esportazione : dinari algerini


ambasciata
AMBASCIATE E CONSOLATI :
AMBASCIATA - ALGERI, ALGERIA
Indirizzo: 18, Rue Mohammed Ouidir Amellal, 16030 El Biar - Algeri
Tel. : 0021321922330
Fax: 00 213 21 793435
Homepage
E-mail: segreteria.algeri@esteri.it

siti utili
SITI UTILI :
(*) Si consiglia per una maggior sicurezza, prima di organizzare il viaggio, di consultare sempre le informazioni aggiornate e più dettagliate sul sito: http://www.viaggiaresicuri.it/?algeria
http://it.wikipedia.org/wiki/Algeria

LIBRI E GUIDE

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento